Maremma, che logo!

Il Consorzio Latte Maremma ha da tempo un’immagine chiara, riconoscibile, affermata. E allora perché cambiarla? Perché la Maremma…la Maremma non è tranquilla, è scorbutica, ma ha un cuore grande. La Maremma ha profumi e colori che non ha nessuno. Chi vive in Maremma, uomini e animali, sente nel sangue il mare, la terra e un antico vulcano come il Monte Amiata. Un ecosistema unico che genera prodotti unici, grazie all’esperienza dell’uomo, alla sapienza di allevatori che si succedono sugli stessi campi di generazione in generazione e nel loro fare conservano un’anima genuina, artigianale.


In tutto questo noi del Consorzio crediamo, ci specchiamo e abbiamo voluto tradurlo in una immagine che rispecchi tale peculiarità: quella dei nostri animali. Il legame che ci unisce a loro è il frutto profondo del rispetto per la natura e di una antica convivenza, che formano un carattere inconfondibile, fatto di vitalità, dinamismo e amore per la vita. Così abbiamo voluto mettere al centro del nostro nuovo logo una mucca che scalcia libera e felice. Un’immagine che non si vede frequentemente, ma in Maremma più che altrove, perché qui cavalli e mucche pascolano liberamente e le nostre mucche hanno imparato a scalciare dai nostri cavalli.

Intorno ci abbiamo messo una grafica graffiata, un po’ ruvida, come ruvido ma generoso è il nostro animo, e un nuovo claim che è un inno, il grido di quello che vogliamo dare a tutti i nostri consumatori: “Maremma che gusto!”. Perché alla fine conta solo questo: assaggi i nostri prodotti e ti vien da pensare: “Quanto sono buoni!”. Questo ci dà entusiasmo. Perciò volevamo un’immagine che avesse lo slancio per comunicare lo stesso orgoglio dell’originalità. E adesso, Maremma, ce l’abbiamo!